A scuola si insegnerà come riconoscere le fake news. Lo dice l’Ocse

di Guido Romeo
Così dall’anno prossimo, il temutissimo test Pisa somministrato regolarmente ai ragazzi di 15 anni di 72 paesi per valutarne non solo le conoscenze in matematica e scienza, ma anche le capacità di lettura e comprensione di un testo – l’Italia è 34ima su questo fronte -, includerà anche prove sulla capacità di riconoscere una bufala.

La scelta dell’Ocse di inserire le competenze critiche nelle metriche di valutazione degli studenti dei test Pisa rappresenterà uno stimolo a migliorare i programmi scolastici dei singoli paesi.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 83