Due minorenni su tre giocano d’azzardo: la pubblicità causa prima

La Tecnica della ScuolaDi Pasquale Almirante (Fonte: La Tecnica della Scuola)
Stando ai risultati del dossier ad avvicinare i giovanissimi al gioco sarebbe la pubblicità veicolata attraverso televisione, internet o bar-tabacchi. Secondo gli intervistati i giochi maggiormente praticati tra i minorenni sono le scommesse sportive (88,3%), seguito dal Gratta e vinci (48%), più praticato dalle ragazze.

Nonostante le leggi sempre più stringenti, però, il sistema di protezione dei minori contro il gioco d’azzardo sembra non funzionare. Oltre un terzo dei giovani intervistati, infatti, ha un luogo di gioco a 5 minuti da scuola. Ma, comunque, attraverso l’online ha accesso a tutto quello che desidera in ogni momento.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 30