Informatica e digitale non sono la stessa cosa. E vanno insegnati entrambi

Informatica e competenze digitali: cosa insegnare? Risposta breve: entrambe. Domanda: ma non sono la stessa cosa? No, ma molti nella scuola e nella società non ne sono consapevoli. Nel mondo della scuola, in particolare, c’è confusione tra i due aggettivi – “informatiche” e “digitali” – e i relativi sostantivi. Ma non è affatto colpa dei docenti, né ha una qualche utilità cercare chi sia il colpevole.

Adesso si chiede alla scuola di adeguarsi al fatto che siamo in una società digitale e quindi deve preparare cittadini digitali. Cosa fare? Servono “competenze digitali” o “competenze informatiche”?
Le competenze digitali sono tutte quelle relative all’uso di tecnologie che manipolano dati in forma numerica: sono quindi competenze operative. Invece le competenze informatiche sono quelle attinenti ai princìpi e alle tecniche dell’informatica: sono pertanto competenze scientifiche. Servono entrambe, ma hanno scopi diversi.

Informatica e digitale non sono la stessa cosa. E vanno insegnati entrambi

In conclusione, certamente la scuola deve formare le competenze digitali degli studenti (livello operativo) e deve assicurarsi che le posseggano anche i loro docenti, di ogni materia. Però è assolutamente necessario fornire un’istruzione informatica agli studenti (livello scientifico), per renderli in grado di partecipare in modo attivo e informato alla società digitale.

il Fatto Quotidiano

Visite: 394