Dipendenze da internet, affrontarle con digital life coaching

“Sono problemi di cui si parla ancora poco- spiega la psicologa Maria Rosaria Montemurro- ma emerge sempre di più che l’abuso dei device digitali è correlato a problemi come ansia, stress, depressione, appiattimento emotivo, decadimento cognitivo e alterazione del ritmo sonno-veglia, con conseguenze sulla salute psichica, fisica (problemi di postura e di vista, in casi gravi anche vertigini e tachicardia) e sui rapporti sociali.
Per imparare a gestire al meglio il rapporto con la tecnologia occorre un vero e proprio percorso di coaching che permetta all’individuo il recupero di Sé stesso, del suo rapporto con la gruppalità e del suo rapporto con nuove tecnologie.
L’obiettivo, dunque, è quello di riappropriarsi globalmente di uno stile di vita sano ed equilibrato”.

Dipendenze da internet, affrontarle con digital life coaching

Ogni eta’ ha i propri disturbi specifici.
Per gli adulti uno dei primi campanelli d’allarme è la mancanza di sonno, con aumento della stanchezza, dello stress, dell’impulsività. Ciò comporta una drastica mutazione del proprio stile di vita, che vede come conseguenza una trascuratezza dei doveri personali, nel campo lavorativo e nelle performances più in generale.
Gli adolescenti idealizzano ed emulano influencer e youtuber, spesso con spiccato desiderio di ritiro sociale con la finalità di trascorrere più tempo possibile sui social network.
I bambini sono vittime della tecnologia quando gli adulti la usano per “tenerli buoni” in mancanza di altri strumenti a disposizione.

Il Digital Life Coaching aiuta a ritrovare un equilibrio, riconoscendo e rompendo i meccanismi che creano dipendenza, ripristinando i corretti ritmi sonno-veglia e restituendo i giusti spazi alle relazioni interpersonali.

Generazioni Connesse

Visite: 207