Gender School, un progetto per affrontare la violenza di genere

Il progetto nasce da una collaborazione a tra il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri e l’Indire e ha l’obiettivo di realizzare di un programma di educazione alla parità e al rispetto delle differenze di genere, allo scopo di superare gli stereotipi che riguardano il ruolo sociale, la rappresentazione e il significato dell’essere donne e uomini, ragazze e ragazzi, bambine e bambini.

Lo scopo del progetto è quindi quello di educare gli studenti e le studentesse alla parità di genere ed al contrasto della violenza attraverso una combinazione articolata di azioni di comunicazione didattica, di educazione e formazione, di sensibilizzazione socio-culturale.

https://www.genderschool.it/

All’indirizzo https://www.genderschool.it/ è a disposizione un kit didattico a supporto dell’attività didattica dei docenti.
In esso si propongono:

  1. un report di buone pratiche, che intende fornire una panoramica nazionale e internazionale sulle buone pratiche di educazione alla parità di genere,
  2. un glossario, che sintetizza una serie di voci relative al pensiero della differenza in modo semplice, chiaro e affidabile nell’esposizione dei contenuti,
  3. alcune schede di approfondimento che suggeriscono riferimenti bibliografici e risorse utili al ripensamento di buone pratiche da integrare nella didattica.
Gender School

A corredo di questa proposta si presentano anche una scheda descrittiva di un modello tipo di progettazione del lavoro in aula e, a seguire, una scheda-guida all’utilizzo consapevole di Internet.
Termina la sezione una proposta di riflessione su piccoli cambiamenti da introdurre nel lavoro di insegnamento quotidiano per un’educazione trasformativa capace di promuovere resilienza a scuola nell’ambito della violenza di genere.

Visite: 76

 martedì 10 Marzo - 2020
Scuola
, ,