Organici e posti di potenziamento: Nessuno potrà avere certezze

La Tecnica della Scuoladi Lucio Ficara
Pensare che i posti di potenziamento che sono una parte dell’organico dell’autonomia rimangano invariati per un triennio, è un errore di valutazione.
L’unica certezza è che il numero totale dei posti di potenziamento previsti dalla tabella 1 allegata alla legge 107/2015 verrà rispettato anche per l’anno scolastico 2017/2018 e che si andranno a tutelare i docenti titolari nelle rispettive autonomie scolastiche, ma non è assolutamente certo che ogni istituzione scolastica avrà confermate le stesse classe di concorso o gli stessi equilibri di organico fra indirizzi diversi.

La conseguenza è che non potrà essere garantito, ai docenti collaboratori e vicari del Ds, il posto di potenziamento (fuori dalle classi) per dedicarsi all’organizzazione del lavoro per il funzionamento della scuola.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 453