Scuola, per i docenti che si vaccinano scatta la “trattenuta Brunetta”, meno soldi se si sta a casa per gli effetti collaterali

Vaccinati ma mazziati.
I docenti che in questi giorni hanno iniziato a fare la tanto attesa iniezione, spesso sono stati costretti a ricorrere a dei permessi retribuiti (nel caso di insegnanti di ruolo) o non retribuiti nel caso del personale supplente, per poterla effettuare.

meno soldi se si sta a casa per gli effetti collaterali

Non solo.
A mandare su tutte le furie maestri e professori è anche la cosiddetta “trattenuta Brunetta”, ovvero un decremento stipendiale che scatta in caso di malattia e che è entrato in vigore anche per quegli insegnanti che per effetti collaterali del vaccino sono stati costretti a restare a casa con febbre alta o dolori.

La questione ora è arrivata sulla scrivania del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi che dovrà rispondere all’onorevole Casa. Intanto ogni preside si sta regolando come meglio crede visto che non ci sono state indicazioni chiare da parte degli uffici scolastici regionali e da viale Trastevere.

Visite: 2344