Che cos’è il fingerprinting e quanto dobbiamo preoccuparcene

Con il progressivo accantonamento dei cookies gli inserzionisti ricorrono a questa tecnica per tracciare gli utenti online, che è ancora più infida e su cui per il momento non viene fatto abbastanza.
Il fingerprinting è una pratica a cui spesso ricorrono le aziende tecnologiche che si occupano di pubblicità, che inseriscono il loro codice all’interno dei siti.

https://media-assets.wired.it/photos/621cd12ad5939fb8e52b2362/w_1280,c_limit/GettyImages-1153341063.jpg

L’impronta digitale del proprio browser è un insieme di informazioni raccolte da un telefono o un laptop ogni volta che vengono usati, che gli inserzionisti possono poi ricollegare all’utente.

“Il fingerprinting permette di prendere informazioni sul vostro browser, rete o dispositivo e combinarle per creare un insieme di caratteristiche che è per lo più unicamente riconducibile a voi”, dice Tanvi Vyas, un ingegnere capo di Firefox.

I dati che compongono la vostra “impronta” possono includere la lingua che usate, il layout della tastiera, il vostro fuso orario, se avete o meno i cookies attivati, la versione del sistema operativo del vostro dispositivo, e molto altro.

Visite: 124

 martedì 1 Marzo - 2022
Tecnologia
, , ,